Morra. Avvenire, ha dimostrato che il giustizialismo è nemico della giustizia e dell’umanità

318

Agenpress – “Dunque se un politico regionale viene arrestato tutta la popolazione di quella regione diventa «irrecuperabile»? Dunque se si chiede scusa dopo aver detto un’enormità, bisogna comunque aggiungere un «però»? Offendendo la memoria di Jole Santelli e i calabresi il senatore del M5s Nicola Morra, in realtà, ha soltanto dimostrato una volta di più che il giustizialismo è nemico della giustizia e spesso, come in questo caso, dell’umanità. E che, a sentirsi troppo e sempre dalla parte della ragione, si rischia di non ragionare: Morra, infatti, è stato eletto proprio in Calabria”.

Fonte, Avvenire