Assunzione specializzandi. Bene la proroga, ma servono borse di studio per veterinari e altre professioni non mediche

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. La Camera dei Deputati ha approvato ieri la questione di fiducia posta dal Governo sul Decreto PNRR quater, che sarà approvato definitivamente dal Senato entro il 1 Maggio 2024.

Il provvedimento contiene, tra l’altro, la proroga al 2026 della possibilità di assumere a tempo determinato gli specializzandi utilmente collocati in graduatoria, in analogia con tutti gli altri professionisti della sanità sulla quale esprimiamo il nostro apprezzamento.

E’ indispensabile, però, l’estensione ai medici veterinari – e a tutti gli altri professionisti sanitari iscritti a una scuola di specializzazione utile all’accesso nel SSN – della possibilità di fruire di una borsa di studio in analogia agli specializzandi nelle discipline di medicina e chirurgia, eliminando finalmente una sperequazione presente nel Decreto Legislativo 368/99.

Considerato il gran numero di borse di studio non assegnate per mancata iscrizione ad alcune scuole di specializzazione mediche, tale ipotesi potrebbe avverarsi senza ulteriore aggravio economico ponendo la spesa per le nuove borse per veterinari e altri sanitari a carico dei risparmi generati dalla persistente mancata assegnazione di dette borse di studio.

- Advertisement -

Potrebbe Interessarti

- Advertisement -

Ultime Notizie

- Advertisement -