Home Estero Afghanistan. Unicef. 460 bambini uccisi nella prima metà del 2021. Molti vivono...

Afghanistan. Unicef. 460 bambini uccisi nella prima metà del 2021. Molti vivono in povertà e malnutriti

0
60

AgenPress – Almeno 460 bambini sono stati uccisi a causa di violenze incessanti nei primi sei mesi dell’anno in corso in Afghanistan, ha affermato il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF) nel suo ultimo rapporto.

Il rapporto cita anche l’uccisione di “nove membri di una famiglia, tra cui quattro ragazze e due ragazzi”, che secondo quanto riferito sono stati uccisi giovedì mattina, “quando un residuato bellico esplosivo è esploso all’interno di una casa a Kunduz”.  

Secondo il rapporto, altri tre bambini sono rimasti feriti.  

Le ondate di quattro decenni di conflitto hanno colpito la vita di migliaia di persone in Afghanistan.  

Hibatullah, 6 anni, ha perso una gamba a causa del conflitto e ha detto che ora dipende da una gamba artificiale.  

“Mio figlio è stato colpito da un proiettile in uno scontro a Nangarhar. È stato ricoverato per molto tempo e poi la sua gamba è stata amputata”, ha detto Abdullah, il padre di Hibatullah. “Eravamo molto senza speranza. Ora è in cura dalla Croce Rossa e (loro) gli hanno fatto una gamba artificiale”.  

“Ogni giorno, dai 10 ai 15 bambini che vengono portati qui lottano con il congelamento del cervello. È molto pericoloso nella situazione attuale e tutto ciò è dovuto alla guerra e ai materiali chimici che hanno colpito i bambini”, ha detto Mohammad Fahim, un terapeuta.  

La dichiarazione dell’UNICEF ha espresso preoccupazione per la condizione dei bambini afghani.  

“Siamo anche preoccupati per il numero di bambini uccisi da ordigni esplosivi finora quest’anno. La morte di un bambino è straziante”, ha affermato Samantha Mort, capo della comunicazione, advocacy e impegno civico per l’UNICEF.

L’organizzazione delle Nazioni Unite ha sottolineato la povertà e la malnutrizione come altre due sfide con cui i bambini afghani stanno lottando da anni.  

“Siamo estremamente preoccupati per la situazione dei bambini in Afghanistan in questo momento” ha affermato Heather Barr, direttore associato di Human Rights Watch della divisione per i diritti delle donne. “È una situazione molto disperata… il problema più urgente è la fame e la malnutrizione. Ci sono 3,1 milioni di persone gravemente malnutrite in Afghanistan e le Nazioni Unite affermano che un milione di loro è a rischio di morte”.