Crollo ponte a Città del Messico. 23 morti e 70 feriti. Stop a soccorsi, rischio crolli

- Advertisement -

AgenPress – Un ponte dell’Aerotrèn, la metro sopraelevata, di Città del Messico è crollato durante la notte mentre un treno lo attraversava. L’incidente è avvenuto nei pressi della stazione di Olivos, sulla linea 12 della metropolitana a sud della capitale.

Una delle colonne portanti del ponte appariva visibilmente danneggiata già nel mese di settembre. Dopo il terremoto del 19 settembre scorso, la caduta di diversi pezzi di intonaco e le numerose crepe nella struttura avevano preoccupato i cittadini. Effettuati alcuni controlli, però, la stazione era stata nuovamente aperta al passaggio dei treni. Impegnati nelle operazioni di ricerca anche i familiari di molti passeggeri.

- Advertisement -

23 i morti e 70 i feriti, si tratta però  di numeri provvisori: i soccorritori sono ancora impegnati nella ricerca dei dispersi e il bilancio delle vittime è destinato a salire. Tra le vittime, secondo quanto ha dichiarato la sindaca Claudia Sheinbaum, vi sarebbero anche diversi minori, Sono state rivoerate in ospedale 49 persone mentre altre sono intrappolate sotto le macerie. L’incidente è avvenuto nei pressi della stazione Olivos, sulla Linea 12 della metropolitana a sud della Capitale. Le televisioni locali rilanciano le immagini di dozzine di vigili del fuoco impegnati sul posto.

I soccorritori che stanno lavorando sul luogo del crollo del ponte della metropolitana a Città del Messico si sono dovuti fermare “per il rischi di altri crolli”,  ha detto la sindaca della metropoli, Claudia Sheinbaum, parlando con i giornalisti sul luogo dell’incidente. I soccorsi riprenderanno all’arrivo di una gru.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati