Decreto Aiuti. Blocco su superbonus. La Camera rinvia a domani mattina su richiesta del M5S

- Advertisement -

AgenPress –  Ok dell’Aula della Camera al rinvio a domani mattina dell’esame del decreto legge aiuti. Viene così approvata la richiesta presentata in tal senso da parte del governo. La seduta riprenderà domani alle 9.30 .

Secondo quanto riferito da alcuni partecipanti alla riunione di maggioranza, il M5S non è stato disposto a concedere nulla sul tema del superbonus. Il sottosegretario Caterina Bini chiede in Aula uno stop di un’ora, mentre il ministro D’Incà, che si era allontanato a telefonare per qualche minuto, coglie tutti di sorpresa chiedendo il rinvio di tutto a domattina.

- Advertisement -

La soluzione a cui ha lavorato in primis  D’Incà, era stata individuata su un emendamento che migliorasse la norma del superbonus. Ma la proposta si è arenata su una questione di coperture. Circa 3 miliardi, si riferisce, il ‘costo’ della modifica sulla quale Chigi e Mef non hanno dato parere favorevole.

“In stretto collegamento con Chigi, ho sondato tutte le forze della maggioranza per capire se fosse possibile trovare un accordo per evitare di porre la questione di fiducia sul decreto Aiuti”, ha detto Federico D’Inca. “Questo si è reso necessario per venire incontro a richieste parlamentari di miglioramento del testo, in particolare nella parte relativa al superbonus. La complessità politica della vicenda ha imposto il massimo approfondimento e il coinvolgimento dei gruppi parlamentari, determinando un ritardo nell’andamento dei lavori. Con Palazzo Chigi valuteremo nelle prossime ore come procedere”.

La richiesta ha scatenato le proteste delle opposizioni. “Prima la sottosegretaria Bini ha chiesto un rinvio di un’ora dell’aula, subito dopo il ministro D’Incà ha chiesto il rinvio a domani mattina. Ma nessuno del governo ha spiegato perchè”, ha detto il presidente dei deputati di Fdi, Francesco Lollobrigida. “E’ inaccettabile l’atteggiamento che stiamo vivendo. La maggioranza sta mostrando tutti i suoi limiti”.

- Advertisement -

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati