Dati Covid in tempo Reale

All countries
200,353,706
Confermati
Updated on 4 August 2021 09:04
All countries
178,879,782
Ricoverati
Updated on 4 August 2021 09:04
All countries
4,260,635
Morti
Updated on 4 August 2021 09:04

Draghi: 80% popolazione vaccinata entro autunno. Dl imprese anche per famiglie e fasce deboli

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress –  “Il Governo ritiene che l’obiettivo di vaccinare l’80 per cento della popolazione entro l’autunno sia realizzabile”. Lo si legge nella Relazione al Parlamento presentata ieri da Mario Draghi e Daniele Franco al consiglio dei ministri che ha approvato il Def e lo scostamento. “È inoltre possibile fare affidamento sulla disponibilità nei prossimi mesi, di nuove terapie a partire da quelle basate sugli anticorpi monoclonali”.

Con il prossimo decreto “continueranno e verranno rafforzati gli interventi di sostegno alle imprese e saranno previste misure di riduzione dei costi fissi e interventi volti a favorire il credito e la concessione di liquidità”.

Saranno inoltre previsti “ulteriori interventi per i lavoratori e le famiglie in condizioni di maggior disagio, nonché nuove misure a favore dei giovani e proseguiranno le politiche di sostegno alle fasce più deboli e gli interventi a favore del trasporto locale”.

“Il rischio di danni permanenti al tessuto produttivo, così come lo sforzo richiesto ad alcune categorie sociali e produttive devono essere limitati, al fine di scongiurare il rischio di non riuscire a recuperare i livelli di prodotto precedenti alla crisi. – si legge ancora nel documento – Appare, quindi, necessario fornire alle imprese più colpite dalla crisi ulteriori sostegni, sia attraverso la copertura di alcuni costi fissi, sia favorendo l’accesso alla liquidità e potenziando gli incentivi alla ricapitalizzazione. A giudizio del Governo, è questa la fase in cui è necessario impartire la spinta più decisa all’economia e sostenere con più vigore le fasce maggiormente colpite della popolazione, quali i giovani e le donne, e per far sì che tutte le energie del Paese siano destinate alla ripartenza e alla valorizzazione degli investimenti, della ricerca e della formazione che saranno finanziati con il Pnrr”.

 

Altre News

Articoli Correlati