Dati Covid in tempo Reale

All countries
347,310,571
Confermati
Updated on 22 January 2022 11:46
All countries
274,624,830
Ricoverati
Updated on 22 January 2022 11:46
All countries
5,604,886
Morti
Updated on 22 January 2022 11:46

Etiopia. Tigray. Nell’ospedale scarseggia il cibo. I bambini sono malnutriti, come Surafeal Mearig, tre mesi

- Advertisement -

AgenPress – Surafeal Mearig, di tre mesi, giace indifeso nel più grande ospedale della regione etiope del Tigray, devastata dalla guerra.

I suoi occhi sono spalancati e le sue costole premono contro la sua pelle sottile e rugosa. È tra i tanti bambini che soffrono di malnutrizione a causa della guerra civile durata 14 mesi che si è estesa anche alle vicine regioni di Afar e Amhara.

- Advertisement -

Il pediatra di Surafal presso l’Ayder Referral Hospital nella capitale del Tigray, Mekelle, ha dichiarato all’agenzia di stampa Reuters che pesa 2,3 kg, un chilogrammo in meno rispetto alla nascita.

Secondo le note mediche pubblicate dal personale dell’ospedale, il latte di sua madre si è prosciugato ei suoi genitori, ora entrambi disoccupati, non possono permettersi il latte artificiale.

Fondamentalmente, il personale dell’ospedale afferma di essere a corto di alimenti terapeutici per curare bambini come Surafeal.

- Advertisement -

“Sono passati sei mesi da quando è arrivata qui una fornitura da Addis Abeba [la capitale federale]”, ha detto alla BBC un medico dell’ospedale in condizione di anonimato poiché temeva che la sua famiglia potesse essere presa di mira.

“Abbiamo quasi finito quello che avevamo da quando la nostra ultima fornitura è arrivata a giugno. Tutto sta finendo”.

Questa settimana il personale medico dell’ospedale di Ayder ha presentato un rapporto alle agenzie umanitarie internazionali chiedendo aiuto.

Surafeal era uno dei casi di studio a cui si riferivano.

I medici hanno affermato che oltre il 40% dei bambini di età inferiore ai cinque anni che vengono in ospedale è malnutrito, il doppio del tasso del 2019.

Anche Medhaniye, un bambino di quattro anni, magro come un osso, giace in un letto d’ospedale, con un tubo di alimentazione collegato attraverso il naso.

Il suo referto medico dice che ha iniziato a soffrire di malnutrizione dopo che i soldati hanno attaccato la sua casa di famiglia massacrando il loro bue, distruggendo e saccheggiando le proprietà.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati