G7. Michel e Von der Leyen chiedono chiarezza origine virus. Accesso luoghi ed informazioni

- Advertisement -

AgenPress –  “Pensiamo che occorra piena trasparenza per trarre le giuste lezioni e per questo sosteniamo tutti gli sforzi per fare chiarezza” sulle origini del Covid 19. “Il mondo ha il diritto di sapere cosa è successo”. Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, in vista della riunione del G7 in Cornovaglia.

“E’ della più grande importanza sapere quali siano state le origini del Covid 19, per trarre le lezioni e sviluppare i giusti strumenti per garantire che questo non accada più. Per questo occorre che chi conduce l’inchiesta abbia pieno accesso alle informazioni e ai luoghi”, dice la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen.

- Advertisement -

Richiesta sostenuta e condivida da Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale.  Gli investigatori debbono avere “pieno accesso a siti, laboratori e informazioni per individuare con sicurezza l’origine di questa pandemia. Le enormi sofferenze della popolazione mondiale, la crisi delle economie, i due anni di terrore sociale, i tre milioni e settecentomila morti causati dal virus, richiedono un’indagine senza vincoli che porti a conclusioni certe. non basta un ventaglio di opzioni, anche perché il solo modo per scongiurare la possibilità che questa catastrofe si ripeta è sapere come, dove e perché si è generata”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati