Kherson. Quasi esauriti cibo e forniture mediche. Oms, 62 attacchi russi contro strutture sanitarie

- Advertisement -

AgenPress – Cibo e forniture mediche sono quasi esaurite nella città di Kherson, nel sud dell’Ucraina, secondo il portavoce del ministero degli Affari esteri ucraino Oleg Nikolenko. 

In un tweet di martedì, Nikolenko ha affermato che “i 300.000 cittadini di Kherson affrontano una catastrofe umanitaria a causa del blocco dell’esercito russo”.

- Advertisement -

La città è stata occupata dalle forze russe per circa due settimane.

Nikolenko ha affermato che la Russia si rifiuta di aprire i corridoi di evacuazione per l’uscita dei civili. Ha chiesto che le “tattiche barbariche della Russia” siano “fermate prima che sia troppo tardi”. 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha affermato di aver verificato 62 attacchi separati contro strutture sanitarie  dall’inizio dell’invasione russa quasi quattro settimane fa.

- Advertisement -

L’organizzazione ha affermato che 15 persone sono morte negli attacchi e almeno altre 37 sono rimaste ferite.

Nel frattempo, i funzionari dell’OMS in Polonia affermano che una rapida valutazione suggerisce che circa mezzo milione di rifugiati che sono arrivati ​​​​lì soffrono di problemi di salute mentale, principalmente a causa di traumi.

Inoltre, gli operatori sanitari alle frontiere segnalano l’arrivo di bambini e madri che soffrono di esaurimento e disidratazione, mentre molte persone anziane arrivano dopo aver viaggiato per giorni senza medicinali per condizioni di base come diabete e ipertensione.

L’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) riferisce ora che 3.557 milioni di persone sono fuggite dall’Ucraina. Questa cifra si sta avvicinando alla sua pianificazione originale di quattro milioni e l’agenzia ha riconosciuto oggi che potrebbe essere superata presto.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati