Dati Covid in tempo Reale

All countries
178,203,523
Confermati
Updated on 18 June 2021 05:13
All countries
160,989,570
Ricoverati
Updated on 18 June 2021 05:13
All countries
3,857,939
Morti
Updated on 18 June 2021 05:13

L’opinione di Roberto Napoletano. Deve essere il Nord a liberare il Sud dalle sabbie mobili

- Advertisement -
- Advertisement -

Negli ultimi venti anni il regionalismo predone ha tolto ospedali, scuole, treni e fibra al Sud per alimentare clientele e cultura della rendita al Nord. Da questo circuito perverso l’Italia deve uscire in fretta e fare i conti con l’operazione verità sulle distorsioni della spesa pubblica. Servono infrastrutture e delocalizzazioni al Sud per far uscire l’Italia dalle ridotte della Val Padana


AgenPress. Grazie, Patrizio. Il tuo coraggio eretico coglie il dato profondo (unico) della rinascita possibile dell’Italia industriale che deve uscire dalle ridotte della Val Padana se non vuole finire con l’essere, come dici tu, il margine inferiore di un nucleo produttivo europeo sempre più rattrappito, che si allinea verso la Valle del Reno.

Ci piace il coraggio eretico di Patrizio Bianchi, genio ferrarese, allievo di Romano Prodi e di Alberto Quadrio Curzio e dalla prima ora nella squadra di nuovi meridionalisti di questo piccolo, agguerrito giornale. Bianchi coglie nel segno. Perché dice chiaro e tondo che bisogna uscire dalle sabbie mobili di almeno venti anni in cui si sono dolosamente tagliati tutti gli investimenti possibili al Sud.

Perché ha la consapevolezza che senza unire le reti del supercalcolo e dell’intelligenza artificiale in un circuito virtuoso integrato di produzioni con il nostro Mezzogiorno, ciò che è sopravvissuto dell’impresa del Nord non potrà mai recuperare quella dimensione nazionale senza la quale verrà essa stessa travolta nella competizione globale.

Perché esprime la forza e l’intelligenza del vento buono del Nord che deve chiedere a pieni polmoni fiscalità di vantaggio e infrastrutture di sviluppo nel Mezzogiorno, non al Nord, e deve accompagnare con un piano massiccio e agevolato di delocalizzazioni industriali il progetto di rinascita dell’Italia da mettere al punto uno del Recovery plan europeo.

Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui:

 

https://www.quotidianodelsud.it/laltravoce-dellitalia/gli-editoriali/2020/08/21/leditoriale-di-roberto-napoletano-laltravoce-dellitalia-deve-essere-il-nord-a-liberare-il-sud-dalle-sabbie-mobili/

Altre News

Articoli Correlati