M5s. Beppe minaccia Giuseppe: “se deroghi al secondo mandato me ne vado”. Ma Conte smentisce

- Advertisement -

AgenPress – “Se deroghi al secondo mandato dovrai fare a meno di me, lascio il Movimento 5 Stelle”, ha detto a chiare lettere Grillo al presidente M5S, in cerca di una mediazione per salvare alcuni volti storici stellati in vista del voto di settembre.

Poche ore dopo, Giuseppe Conte ha smentito queste voci: “Tra me e Beppe Grillo non c’è stata nessuna telefonata ieri sera e quindi nessun aut aut. Smentisco categoricamente tutte le indiscrezioni in merito. Abbiamo di fronte una grande battaglia da combattere tutti insieme per il Paese, guardiamo uniti nella stessa direzione”.

- Advertisement -

Nelle scorse ore era stata ipotizzata una micro-deroga per 4-5 persone.
Big come il presidente della Camera Roberto Fico, la vice di Conte Paola Taverna, l’ex Guardasigilli Alfonso Bonafede, l’ex sindaca Virginia Raggi.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati