Rc auto, Codacons: nel 2020 tariffe scendono solo del 5%, ma incidenti crollati del -40%

- Advertisement -

AgenPress. A fronte di una riduzione del 40% degli incidenti stradali nel 2020, le tariffe rc auto sono calate solo del 5%, dando vita ad un evidente squilibrio e ad una beffa a danno dei cittadini. Lo afferma il Codacons, che denuncia le insufficienti riduzione delle tariffe Rc Auto registrate in Italia.

Gli automobilisti italiani hanno subito nel 2020 un danno economico sul fronte dell’Rc auto pari a complessivi 3,9 miliardi di euro a causa dei divieti agli spostamenti previsti dalle misure legate all’emergenza Covid, per un totale di circa 100,8 euro ad assicurato, cifra che ovviamente risulta più elevata per i residenti delle città del sud e per i neopatentati, che pagano tariffe più salate – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Tutto ciò mentre è crollata l’incidentalità sulle strade italiane come conseguenza dei limiti agli spostamenti, con enormi vantaggi economici per le compagnie di assicurazioni che hanno incamerato profitti a fronte dell’azzeramento del rischio incidenti.

- Advertisement -

Per tale motivo una riduzione del -5% del costo delle polizze appare una “miseria” e una beffa per gli utenti, e il Governo Draghi deve introdurre forme di rimborso obbligatorio per tutte le imprese assicuratrici, garantendo equità e immettendo risorse nelle tasche delle famiglie, già pesantemente danneggiate dall’emergenza Covid – conclude il Codacons.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati