Dati Covid in tempo Reale

All countries
244,743,066
Confermati
Updated on 25 October 2021 22:44
All countries
220,087,034
Ricoverati
Updated on 25 October 2021 22:44
All countries
4,968,849
Morti
Updated on 25 October 2021 22:44

Rio de Janeiro. Polizia trova più di 8.000 cimeli nazisti nella casa di un sospetto pedofilo

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress – La polizia ha trovato una collezione di oltre 8.000 oggetti di cimeli nazisti nella casa di un sospetto pedofilo a Rio de Janeiro, in Brasile.

La raccolta è stata stimata in 3 milioni di euro (quasi 3,5 milioni di dollari). Conteneva una varietà di oggetti del periodo del Terzo Reich, come uniformi ufficiali, bandiere, insegne, monete, medaglie, immagini di Adolf Hitler, pistole e munizioni del regime nazista, secondo il capo della polizia di Rio de Janeiro Luis Armond.
“È spaventoso. Non ho mai visto niente di simile. Mi sembrava di essere al film Inglourious Basterds”.
I cimeli sono stati scoperti quando la polizia si è recata a casa dell’uomo di 58 anni per scontare un mandato di arresto con l’accusa di pedofilia, dopo che i suoi vicini hanno riferito di averlo visto “avvicinarsi ai bambini” e hanno cercato di portarli nella sua proprietà, ha detto la polizia in una nota.
Secondo la polizia, oltre ai cimeli, gli agenti hanno trovato anche materiale pornografico che coinvolge minori sul computer dell’uomo.
Il sospettato ora deve affrontare diverse accuse, tra cui possesso illegale di armi, discriminazione razziale e possesso di materiale pedopornografico. Armond ha detto che l’uomo rischia fino a 30 anni di carcere se condannato per i crimini.
“Stiamo appena iniziando le indagini, non è un caso comune. Dobbiamo rintracciare come ha acquisito quegli oggetti, da chi e dove. E ora abbiamo un problema su come conservarli, dal momento che possono deteriorarsi o essere rubati”. ha detto Armond.
Si sospetta che l’acquisizione degli oggetti nazisti provenga da aste illegali su Internet da diverse parti del mondo, ha detto la polizia.
I cimeli saranno conservati per il momento nel museo della polizia di Rio de Janeiro.

Altre News

Articoli Correlati