Silvia Romano. Fabrizio Cicchitto (ReL). Troppa esposizione mediatica, doveva esserci più riservatezza

- Advertisement -

Agenpress – “Su una cosa forse Salvini ha ragione: probabilmente, visto il contesto, Conte e Di Maio avrebbero potuto fare a meno di essere presenti all’arrivo di Silvia Romano perché hanno dato all’avvenimento il massimo di esposizione mediatica non giovando ne’ a lei ne’ al governo e neanche nel confronto con l’operazione mediatica indubbiamente fatta dai jihadisti”.

Lo dichiara Fabrizio Cicchitto (Presidente Riformismo e Libertà). “L’ultimo però che può fare questo rilievo e’ Salvini. Il leader leghista e Bonafede fecero una disgustosa esibizione quando arrivò a Ciampino Cesare Battisti in stato di arresto. Sembravano due cacciatori che esibivano la preda. Una autentica vergogna per l’Italia ridotta allo stato di una dittatura sudamericana. Quindi Salvini può fare questa critica a Conte e Di Maio se nel contempo si fa l’autocritica per quella esibizione che sembrava tratta da un film sui narcos.”

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati