Dati Covid in tempo Reale

All countries
176,723,813
Confermati
Updated on 14 June 2021 04:58
All countries
159,048,739
Ricoverati
Updated on 14 June 2021 04:58
All countries
3,819,645
Morti
Updated on 14 June 2021 04:58

Trasporti, Casanova (Lega), Ten-T, fondamentale rilanciare Sud Italia

AgenPress. “Riconnettere e rilanciare il Sud Italia e le aree più periferiche al resto d’Europa e del mondo. Per fare questo, è necessario che questi territori entrino finalmente nell’agenda delle priorità, dopo anni di colpevole sottovalutazione e disinteresse da parte dei governi di sinistra. La Lega si sta adoperando affinché la straordinaria occasione costituita dalla revisione delle Reti Trans-europee porti con sé modifiche sostanziali in questo senso.

Come Lega oggi in Commissione abbiamo ribadito che il Mezzogiorno d’Italia e le sue regioni, dalla Puglia alla Basilicata, dalla Calabria alla Campania, risalendo verso il Molise e l’Abruzzo, scontano un gap infrastrutturale enorme, sia sui collegamenti di lunga percorrenza che sul trasporto locale, frutto di errate scelte politiche e ideologiche precedenti, quando non di disinteresse totale.

Questo è evidentemente uno dei principali freni allo sviluppo di questa porzione di Paese. Basti pensare che, da una sommaria ricognizione, non esistono al Sud opere viarie finanziate con fondi diretti Ue. Come Lega ci stiamo adoperando e spingeremo affinché tutte quelle progettualità ritenute ormai improcrastinabili, dal potenziamento della linea Adriatica al rafforzamento dei collegamenti locali tutti, non siano lasciati in un cassetto dai governi Ue e italiano, lo stesso che si sbraccia a parole per il Sud ma che, alla prova dei fatti, non ha mai mosso un dito.

Anzi lo hanno mosso, ma per scippare ulteriormente questi territori. Basti pensare che il Governo Conte, nell’ultimo Consiglio Ue, ha tagliato qualcosa come 1,3 miliardi di euro dal fondo trasporti, il Connecting Europe Facility, a favore dei Paesi dell’Est, preferiti evidentemente a casa nostra e al finanziamento di opere infrastrutturali che attendiamo da tempo: follia. È necessario, poi, che si accorcino e si snelliscano i tempi della burocrazia, le cui complessità e lentezze sono alla base spesso dello spreco di risorse o del loro disimpegno. Facile parlare di infrastrutture ma ci vogliono investimenti seri, equi e procedure snelle, come la Lega chiede da tempo, che ricalchino il modello Genova”.

Lo dichiara l’europarlamentare Lega Massimo Casanova, componente della Commissione Trasporti.

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati