Manovra, Franceschini: “Un ultimatum al giorno toglie il governo di torno”

466

Agenpress. Manovra nel caos ancor prima che i testi arrivino in Parlamento. Luigi Di Maio riunisce a palazzo Chigi i ministri M5s. Alla fine i 5 Stelle si schierano con le partite Iva contro le misure sul contante, i pos, il cuneo fiscale e avvertono: “Senza il nostro voto non si fa niente”.

Il premier Conte, dal Consiglio europeo, apre a nuove verifiche sui testi, ma difende le misure. Tensione con Renzi che vuole cancellare Quota 100.

Alla fine, Franceschini avverte: “Un ultimatum al giorno toglie il governo di torno”.