Manovra, Porchietto (FI): Conte vuoi fare il tedesco ma faresti meglio a fare l’americano

241

Agenpress. Abiamo compreso come il premier Giuseppe Conte goda nel frequentare i salotti buoni europei, in particolare quelli della Merkel e di Macron. Peccato che a forza di voler fare il tedesco stia riducendo le famiglie italiane alla povertà. Basta scorrere le proposte inserite nella manovra giallorossa improntate sì al rigore teutonico ma senza né gli stipendi, né la pressione fiscale, né i servizi assicurati dal Bundestag ai suoi cittadini. Imporre un regime di polizia in uno stato come l’Italia, bandiera nera per livelli di tassazione diretta e indiretta, sia sui patrimoni, sia sui redditi è una follia senza precedenti.

Conte farebbe meglio a “fa l’americano” parafrasando la nota canzone di Renato Carosone se vuole avviare una seria lotta all’evasione. Dovrebbe abbassare le imposizioni e lavorare su un serio regime di detrazioni allegato come avviene negli States dove si arriva a poter scaricare le spese connesse alla propria occupazione, anche per i lavoratori dipendenti, o dove si detraggono tutte le imposte pagate sulla casa e sui redditi, le tasse regionali, la previdenza. Ecco un sistema del genere certamente aumenterebbe indirettamente il potere d’acquisto delle famiglie rendendo meno odioso un sistema tributario che invece dopo la “cura” di Conte e di M5s, Pd e Italia Viva sta diventando il nuovo Tribunale della Santa Inquisizione”.

Ad affermarlo in una nota il deputato di Forza Italia Claudia Porchietto, responsabile del Dipartimento Attività Produttive per gli azzurri piemontesi e già assessore al Lavoro della Regione Piemonte.