Commercio: Bergamini (FI), Farnesina omette dati negativi

381

Agenpress. “Ha ragione il portavoce di Di Maio oggi sul Corriere della Sera: l’export italiano in Usa è aumentato del 9% nei primi mesi del 2019. Quello che il portavoce del ministro omette di scrivere è che nel mese di novembre, quello immediatamente successivo all’entrata in vigore dei dazi Usa, si è registrato un calo del 10,5% rispetto a novembre dell’anno precedente.

Quello che il portavoce del ministro non parlante non dice è che i dazi americani all’Italia sono la conseguenza della firma italiana dell’accordo con la Cina per la Nuova Via della Seta. E a proposito di Via della Seta, il senso per gli affari dei governi Conte ci ha fatto un altro regalo:  il nostro export in Cina nello stesso periodo è diminuito del 2,9%, mentre sono aumentate del 3,3% le merci cinesi che arrivano in Italia. Una politica estera loose-loose”.

Lo scrive in una nota Deborah Bergamini, deputata di forza Italia.