Salvini. Escludo alleanza con il M5S, minestra riscaldata non funziona

385

Agenpress –  “I Cinque Stelle sono nati in Emilia-Romagna per smontare il sistema di potere del Pd e ora si trovano alleati con Zingaretti: è evidente che sono delusi”.

Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in collegamento con Agorà, su Rai 3.

“Alcune persone di buona volontà dei 5S stanno entrando tra noi, nei territori. Sono animate dalla voglia di cambiamento: è chiaro che se Grillo li ha travasati dalla piazza della protesta a Gentiloni, Renzi e Boschi è chiaro che sono in difficoltà. Qualcuno molla e qualcuno viene con noi: a loro le porte sono aperte. Ma escludo un ritorno all’alleanza con la Lega: le minestre riscaldate non funzionano”.

Sulla citofonata ribadisce che  “contro la droga non sono garantista, è morte. Se questo ragazzo non sarà ritenuto uno spacciatore avrà le mie scuse. Poi in quel palazzo si spaccia. Punto. E non vado a fare io gli arresti. Ma contento che l’Italia sappia che là si spaccia”.

“Avevo informazioni sullo spacciatore del Pilastro non solo dalla signora ma anche dal quartiere: dove ci sono mamme e ragazze che combattono la droga per me è un dovere stare con loro”.