Vicinanza Uncem ai giornalisti Ansa

361

Agenpress. “Esprimo la vicinanza di tutta l’Uncem e mia personale, anche come collega, ai Giornalisti Ansa, in queste ore in sciopero contro i tagli e a una possibile riorganizzazione causata anche dall’emergenza sanitaria.

Proprio in questi tempi abbiamo invece bisogno di capacità di informazione, di reti forti, di coesione, di giornalisti sul campo che raccontano fatti ed eventi. Questo vale ancor più nel corso di questa crisi economica e sociale, nelle fasi complicate che il Paese si trova a vivere.

No ai tagli dunque, lo ribadiamo anche come Uncem unendoci ai Giornalisti Ansa – ma anche alla Federazione nazionale della Stampa italiana, il Sindacato, e a molti Ordini dei Giornalisti – con tutti i Comuni e gli Amministratori dei territori montani del Paese. Ansa da sempre racconta non solo i centri, ma anche le aree interne e rurali, le storie dei paesi che fanno il Paese. E questo radicamento di professionisti non deve essere messo in crisi da tagli, non deve essere complicato da riduzioni di personale e capacità di azione.

Chiediamo all’Azienda di sospendere i tagli, potenziare piuttosto le redazioni locali, aumentare i collaboratori. È fondamentale per fare buona informazione e contrastare troppe fake-news. Uncem chiede al Governo e ai Parlamentari di intervenire per salvaguardare l’importante Agenzia di Stampa e tutti i suoi Dipendenti e Collaboratori”.

Lo afferma Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem.