UE: Carfagna, monologo di Conte per evitare spauracchio Mes

584

Agenpress. “Il presidente del Consiglio invoca il dialogo, ma continua con i monologhi. Ancora una volta verrà come una gentile concessione ad aggiornare il Parlamento sulle trattative per il Recovery Fund e le altre risorse che l’Europa sta mettendo in campo per superare l’emergenza. E ancora una volta non darà la possibilità ai gruppi parlamentari, che sono espressione della volontà popolare, di dire la loro con un atto formale, come una risoluzione”.

Lo fa notare Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

“Il presidente Conte vuole tenersi le mani libere, ma soprattutto vuole allontanare lo spauracchio di un voto delle Camere sul Mes, che potrebbe mandare in frantumi la sua maggioranza e in crisi il governo. Quel momento però prima o poi arriverà e i Cinquestelle inevitabilmente si troveranno con le spalle al muro”, conclude la presidente di ‘Voce libera’.