Giornata Mondiale del Rifugiato. Zampa: “Aumenta il numero di coloro che fuggono dal proprio Paese”

Ministero attento alle loro esigenze

473

AgenPress. “Il numero delle persone costrette a fuggire dai propri Paesi a causa di guerre o persecuzioni continua ad aumentare. È in un contesto straordinario che celebriamo quest’anno la Giornata Mondiale del Rifugiato. La pandemia da Coronavirus ha creato ulteriori e gravi disagi a quanti, ogni giorno, devono lottare per sopravvivere, costretti a lasciare le proprie case e le proprie terre. A loro, le bambine, i bambini, che sono la parte più fragile del popolo della migrazione, e gli adulti, rivolgo oggi il mio pensiero”.

È quanto dichiara in una nota la Sottosegretaria di Stato alla Salute Sandra Zampa in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, che ricorre sabato 20 giugno.

“Tra le deleghe che mi sono state assegnate ho la responsabilità della promozione della salute dei migranti: nei loro confronti l’impegno del Ministero è concreto, così come resterà costante l’attenzione nei confronti di questa drammatica realtà che coinvolge milioni di persone. Lavoreremo per contrastare le disuguaglianze in materia di salute, facilitando l’accesso al servizio sanitario nazionale per i gruppi sociali più svantaggiati e un particolare impegno andrà a tutela delle fasce di popolazione più debole, a coloro che vivono in condizioni di fragilità socio-economica, ai minori stranieri non accompagnati e alle vittime di tratta” – conclude Zampa.

 

 

 

.