Molise. Il 4 ottobre aperte tre Dimore Storiche a Venafro, Poggio Sannita e Campobasso

351
Dimora del Prete di Belmonte

AgenPress – “Quest’anno  sarà un’edizione molto speciale, non solo per il periodo nel quale ci troviamo ma soprattutto perché, giunta al decimo anno, l’iniziativa si arricchisce della collaborazione con la Federazione italiana amici dei musei (Fidam) e l’Associazione nazionale Case della Memoria”.

Lo dicono gli organizzatori della 10^ Giornata Nazionale 2020 delle “Dimore storiche” che quest’anno grazie all’Associazione dimore storiche italiane (Adsi) celebra il prossimo 4 ottobre.

“Ancora di più, quindi, la Giornata nazionale Adsi sarà l’occasione per sensibilizzare sul ruolo che le dimore storiche, costituendo un’unica rete che dà vita al più grande museo diffuso su tutto il territorio, hanno avuto nel passato e continuano ad avere oggi, non solo sotto il profilo socio-culturale, ma anche economico”.

In Molise, considerato il più grande museo diffuso d’Italia,sarà possibile visitare tre luoghi:

‘Masseria Colonna’, di San Martino in Pensilis (Campobasso), azienda agricola di proprietà da oltre 200 anni dove Marina Colonna produce i suoi oli extra vergine, agrumati e infusi, olive da tavola, patè di verdure e conserve di pomodoro.

A Poggio Sannita (Isernia), apertura al pubblico dell’antico ‘Frantoio Iacovone’, dimora d’epoca medievale, casa natale del Prof. Cosmo Maria de Horatiis, al cui interno è presente il più antico Frantoio oleario ipogeo d’Italia.

A Venafro (Isernia), porte aperte alla ‘Dimora del Prete di Belmonte’ che sorge nel centro storico della città. Il Palazzo, che si allinea a uno dei cardi dell’antica città romana, costruito in epoca precedente, fu ristrutturato in stile neoclassico intorno al 1860.

L’Adsi ricorda che per garantire il massimo rispetto delle misure di sicurezza previste dall’attuale contesto e consentire, allo stesso tempo, a tutti i visitatori di fruire di questi luoghi incantevoli, ricchi di storia e cultura, è necessario prenotare la propria visita entro il 1/o ottobre collegandosi al sito web: http://associazionedimorestoricheitaliane.it/visite_giornata_nazionale.