Dichiarazione di Telefono Azzurro in relazione al video riportante l’hashtag #PRIMAIBAMBINI

169

AgenPress. Alcune reazioni negative manifestate nei confronti del video diffuso ieri, in occasione della giornata mondiale dell’infanzia, rendono doverosa una precisazione da parte di Telefono Azzurro, per ribadire l’urgenza che ha animato l’associazione in questa circostanza. #PRIMAIBAMBINI indica una priorità, non un’opzione.

L’hashtag vuole sottolineare come i bisogni dei più piccoli debbano immediatamente essere inseriti nelle agende istituzionali con precedenza su tutto il resto, anche sugli adulti. La casa in fiamme dimostra che non c’è più tempo: la lontananza dalla scuola, dal gioco e dalle relazioni ha un impatto distruttivo sul benessere psico-fisico dei minori.

Il cane, che amiamo e rispettiamo al pari degli altri esseri viventi, non vuole essere una vittima da lasciare indietro quanto piuttosto ricordarci che la stessa devozione dimostrata al nostro amico fedele spetta a tutti i bambini che, invece, fin dal primo DPCM sono stati messi da parte. Per suscitare una reazione emotiva abbiamo usato scene forti, ma la difesa dell’infanzia è un argomento decisivo per il nostro futuro: i bambini prima di tutto, anche degli adulti.