Berlusconi, nostra collocazione nel centrodestra, incompatibili con sinistra e M5S

313

AgenPress – “La nostra collocazione politica di centro-destra non ha alternative: non possiamo neppure prendere in considerazione l’ipotesi di allearci con la sinistra o i Cinque Stelle, con cui siamo incompatibili sul piano dei valori, dei programmi, del metodo politico”.

Lo afferma il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi nel corso di una riunione con i dirigenti toscani del partito.

“E’ importante continuare ad essere uniti, a fare squadra intorno al nostro simbolo e ai nostri valori perché abbiamo davanti a noi grandi sfide politiche, locali e nazionali, per le quali servirà il massimo impegno di tutti. La vittoria del centro-destra alle elezioni amministrative dipende in buona parte dal risultato di Forza Italia. Nei Comuni come a livello nazionale Forza Italia è elemento essenziale di un centro-destra vincente. Siamo i portatori delle idee liberali, cristiane, europeiste, garantiste.

“Ciò che ci unisce con gli alleati è un buon programma per cambiare l’Italia e ben governare le Regioni e i Comuni. Oggi siamo un’opposizione che si sta comportando in modo responsabile in un momento drammatico per il Paese. Quella che abbiamo fatto non era una scelta facile. Di fronte alle difficoltà e agli errori del governo potevamo rimanere a guardare denunciando tutto quello che non va e cercando di trarre vantaggio elettorale dallo scontento, ma per noi il bene della Nazione viene prima di tutto. Il bene della Nazione oggi impone di lavorare per superare un’emergenza doppia, quella sanitaria e quella economica, che sta mettendo in ginocchio tanti italiani”.