Assalto alla sede della CGIL: imputati condannati per devastazione aggravata in concorso e istigazione a delinquere

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. I giudici della prima sezione penale del Tribunale di Roma nel processo per l’assalto alla sede della Cgil avvenuta il 9 ottobre del 2021 hanno condannato a 8 anni e 7 mesi di reclusione per Giuliano Castellino, leader di Italia Libera, 8 anni e 6 mesi ciascuno per il capo di Forza Nuova, Roberto Fiore e per l’ex Nar Luigi Aronica.

Condannati inoltre, tutti a 8 anni e 2 mesi di reclusione ciascuno, Pamela Testa, ex forzanuovista oggi in ‘Italia Libera’; Luca Castellini, leader veronese di Forza Nuova; Lorenzo Franceschi, leader di Arezzo della formazione di estrema destra; Salvatore Lubrano, militante di Forza Nuova.

Momenti di caos in aula in tribunale dopo la sentenza. Applausi di scherno, grida “vergogna” e braccia alzate con il saluto romano sono stati rivolti da alcune persone presenti tra il pubblico in aula verso la corte.

- Advertisement -

Potrebbe Interessarti

- Advertisement -

Ultime Notizie

- Advertisement -