Cyber Security: quali sono le opportunità di lavoro?

- Advertisement -

AgenPress. Ogni giorno leggiamo notizie su attacchi hacker: un dato di fatto è che la .net è estremamente delicata, i punti d’accesso per i criminali digitali sono sempre davvero tantissimi, basta pensare a cosa avviene sui social. In Italia i dati dei furti di password sono altissimi. Lavorare nella Cyber Security è sicuramente la scelta migliore per chi ha la formazione giusta. Ad oggi, infatti, nel comparto i professionisti sono ricercatissimi. Dati alla mano, possiamo dire che nel 2021  il team di Microsoft Security ha bloccato oltre 9,6 miliardi di minacce malware e più di 35,7 miliardi di phishing e altre e-mail dannose. Una vera e propria guerra informatica da combattere ogni giorno: per questo motivo il Cybersecurity Specialist è, secondo il report Linkedin, tra le 25 professioni più richieste in Italia.

Professione Cybersecurity Specialist: come fare

Il primo step è aprire la Partita IVA, come in tutte le professioni. Il modo più semplice ed economico lo si trova in rete, ma prima è necessario conoscere e  verificare ogni aspetto a riguardo. Rivolgendosi ad esperti del settore fiscale è possibile avere il giusto consiglio per non sbagliare all’apertura di una posizione IVA e per individuare il Codice ATECO corretto, dettaglio per nulla scontato in un ambito così innovativo. La soluzione proposta da Fiscozen  è ottima: un servizio di consulenza fiscale in remoto, compatibile con le esigenze dei nuovi professionisti freelance che vogliono ottimizzare le proprie risorse economiche. Un professionista nel campo della sicurezza informatica ha sicuramente possibilità di trovare un numero importante di ingaggi anche in remoto, in qualità di consulente esterno alle aziende. Per questo motivo, dotarsi di Partita IVA è prioritario. Cosa fa un Cybersecurity Specialist?  In genere si occupa di prevenire, rilevare e gestire le minacce informatiche per proteggere un’azienda, un esponente politico o semplicemente nell’ottica di proteggere computer, dati, reti e programmi. Indispensabile, ovviamente, è il possesso di una formazione idonea.

La sicurezza in rete è una priorità

- Advertisement -

E’ la quotidianità delle notizie di attacchi hacker e violazioni di sistema che ci fa rendere conto di quanto la sicurezza in rete sia spesso un lontano miraggio. In un momento storico come questo, con gli eventi che ben conosciamo, anche la rete diventa una sorta di campo di battaglia e gli attacchi ai sistemi aumentano tutti i giorni. Per questo motivo trovare lavoro nell’ambito della cybersecurity non è complicato. Sono tantissime le professioni del settore della sicurezza informatica e queste in genere cambiano secondo l’ambito specifico. Persino chi si occupa di privacy lavora nella sicurezza, sebbene si parli dei dati e non del sistema!

Ad oggi sappiamo bene che la  security by design  è molto importante, così come lo è la consapevolezza da parte di aziende e non solo dei pericoli esistenti in rete. Fino a poco tempo fa, infatti, buona parte delle crisi aziendali legate al digitale accadevano perché nessuno teneva conto dei fattori di rischio della net. Oggi, invece, tutto ciò è cambiato: per questo è interessante lanciarsi in un mondo fatto di sicurezza differente.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati