Dl aiuti. Mediazione di D’Incà per voto senza fiducia. Faraone (Iv), incredibile all’insaputa di Draghi

- Advertisement -

AgenPress – Mediazione al Senato da parte del ministro dei Rapporti per il Parlamento, Federico d’Incà sul decreto Aiuti, nel tentativo di evitare la crisi di governo. Ai capigruppo parlamentari che ha riunito prima dell’Aula, si è proposto di evitare la fiducia sul provvedimento ma di votare articolo per articolo. Sono in corso interlocuzioni con Palazzo Chigi. Indiscrezioni che hanno sollevato la reazione di Davide Faraoni (Iv).

“Trovo veramente incredibile che il Ministro dei rapporti con il Parlamento del M5S, all’insaputa del Presidente del Consiglio Draghi, convochi i capigruppo di maggioranza al Senato, per chiedere se sono d’accordo a votare il dl Aiuti senza mettere la fiducia, esaminando i singoli emendamenti e mettendo a rischio più di 24 mld di aiuti agli italiani. Tutto questo solo per evitare che il suo partito diserti il voto di fiducia con le conseguenze naturali che questo gesto comporterà: la crisi di governo”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati