Dati Covid in tempo Reale

All countries
265,580,289
Confermati
Updated on 4 December 2021 21:11
All countries
237,117,243
Ricoverati
Updated on 4 December 2021 21:11
All countries
5,263,091
Morti
Updated on 4 December 2021 21:11

Fca e Psa (Peugeot-Citroën), contatti per una possibile fusione da 50 mld di dollari

- Advertisement -

Agenpress – Fca e Psa confermano le trattative per una possibile fusione tra i due gruppi automobilistici, anticipate da indiscrezioni del Wall Street Journal.

Fca e Psa hanno raggiunto l’accordo per la fusione. Lo scrive il Wall Street Journal citando due fonti vicine al dossier. In particolare, il cda di Psa avrebbe già dato anche il via libera formale all’operazione, mentre è ancora riunito quello del gruppo italiano. L’annuncio ufficiale è atteso per domani, scrive il WSJ.

- Advertisement -

“Sono in corso discussioni intese a creare un gruppo tra i leader mondiali della mobilità”. Lo afferma Fca, in una nota, in merito alle notizie su “una possibile operazione strategica tra gruppo Psa e gruppo Fca”. L’azienda spiega di non avere “al momento altro da aggiungere”.

Dopo la nota del Lingotto, anche il gruppo Psa (Peugeot-Citroën) conferma, da Parigi, di avere “discussioni in corso” con Fca per una “possibile fusione” con lo scopo di creare “uno dei principali gruppi automobilistici mondiali”. E’ quanto si legge in una nota “a seguito di indiscrezioni di stampa”.

Non riesce a fare prezzo Fca in Piazza Affari dopo aver confermato trattative con il gruppo Peugeot Citroen (Psa) per una possibile integrazione. Il titolo del Lingotto segna un rialzo del 10% a 12,9 euro. Bene anche Exor (+6% a 65,5 euro) e, a alla Borsa di Parigi, Peugeot, che guadagna l’8,27% a 26,98 euro.

- Advertisement -

Era stato il Wall Street Journal a riportare ieri l’indiscrezione che Fiat Chrysler Automobile starebbe discutendo per una possibile fusione con Psa-Peugeot.

Secondo il quotidiano americano si creerebbe un gigante automobilistico del valore di 50 miliardi di dollari. La discussione è ancora in corso e l’opzione non è solo la fusione. Fiat Chrysler e il gruppo francese Psa, che possiede i marchi Peugeot e Citroen, stanno avendo “colloqui” per una “potenziale aggregazione”, scrive il quotidiano  citando persone vicine al dossier.

L’eventuale accordo tra le due società “potrebbe creare un colosso dell’auto transoceanico”. Una delle possibilità che si stanno discutendo, spiega il giornale di New York, è una fusione alla pari. L’amministratore delegato di Psa, Carlos Tavares, prenderebbe la guida del nuovo gruppo post-aggregazione mentre la presidenza andrebbe a John Elkann, attuale presidente di Fca. Stando al Wsj, le discussioni sono ancora in corso e le aziende potrebbero prendere in considerazione anche altre opzioni e condizioni.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati