Dati Covid in tempo Reale

All countries
244,027,851
Confermati
Updated on 23 October 2021 19:35
All countries
219,376,501
Ricoverati
Updated on 23 October 2021 19:35
All countries
4,957,779
Morti
Updated on 23 October 2021 19:35

Linee Guida per una Cultura dell’Abitare Sostenibile e in Armonia con il Creato

- Advertisement -
- Advertisement -

(La Nostra Madre Terra, Roma Smart City – Sustainable Places, Driving the Change: GBC Italia for COP26)


AgenPress. A termine della presentazione de La Nostra Madre Terra presso lo Spazio Europa a Roma sono seguite sino al 1.10.21 le giornate di approfondimento Remind nel corso delle quali si è fatto il punto sulla “Carta dell’Ambiente Integrale” e sui “10 Comandamenti Verdi”.

Il Direttore del Parlamento Europeo Ufficio Italia e Membro d’Onore dell’Osservatorio per la Cura della Casa Comune Carlo Corazza ha così dichiarato “una esauriente ed efficace trattazione di una nuova “cultura dell’abitare sostenibile” deve, necessariamente, muovere da una attenta riflessione, e non si tratta di operazione facile. Secondo i dati disponibili, le filiere edilizia e immobiliare sono il più grande settore industriale in termini economici, di utilizzo di risorse e impatti sull’ambiente. 

Carlo Corazza

Non è dunque un caso che uno dei nove obiettivi prioritari individuati nell’ambito del 7° Programma generale d’Azione dell’Unione Europea in materia di ambiente fino al 2020 consista: … nell’aiutare le città a diventare maggiormente sostenibili» e che i settori delle costruzioni e dell’Immobiliare, globalmente intesi, impattino in modo particolarmente rilevante su 11 dei 17 obiettivi per il clima delle nazioni unite.

È necessario però avere linee guida chiare per l’operato in fase di progettazione, realizzazione e gestione dei nostri edifici, impianti e comunità. È a tal fine che sono stati realizzati i protocolli energetico-ambientali per l’edilizia e l’immobiliare sostenibili.

Strumenti pragmatici e concretamente applicabili, esempi di definizione di normative secondo corretti principi di sussidiarietà e la cui ratio e applicazione è messa a disposizione con spirito di servizio alle linee programmatiche della Carta dell’Ambiente Integrale e dei 10 Comandamenti Verdi, trattati in queste giornate Remind e a cui hanno contribuito le più importanti sigle pubbliche e private”. 

Ha partecipato ai lavori Gianluca Loffredo Sub-Commissario per la Ricostruzione 2016 e Membro dell’Osservatorio per la Cura della Casa Comune che ha fatto presente:“In Italia stiamo facendo buoni passi avanti in merito al tema sostenibilità applicata agli edifici alla luce delle buone pratiche globali, dei protocolli energetico-ambientali, dei valori dei 10 Comandamenti Verdi elaborati da don Josh e della Carta Integrale Ambientale presentata alla presenza di Suor Alessandra Smerilli. È in tale senso che stiamo lavorando anche con misure innovative nel più grande cantiere europeo di ricostruzione da dopo la seconda guerra mondiale, la ricostruzione post sisma del centro Italia.

Gianluca Loffredo

In tale ambito stiamo operando al fine di avere una ricostruzione sicura, sostenibile e connessa, anche mediante casi pilota per soluzioni che ci auguriamo potranno costituite applicazioni normative, organizzative e prestazionali innovative e applicabili in seguito a livello nazionale, sia in tema di semplificazione, sia in tema di garanzia delle prestazioni energetico ambientali dei nostri edifici e dei relativi impianti e più in generale nelle grandi e piccole città della ricostruzione”.

Sempre nella Capitale e sui temi della sostenibilità, ha avuto luogo un altro evento Roma Smart CitySustainable Places, dove è intervenuto Gabriele Scicolone presidente Oice, Membro dell’Osservatorio per la Cura della Casa Comune e Consigliere Delegato Remind per i Rapporti con Roma Capitale che ha trattato i temi della sostenibilità e dello sviluppo della città di Roma, della transizione energetica, del passaggio all’idrogeno che contraddistingueranno il mondo di domani, menzionando i 10 Comandamenti Verdi della “Laudato Sì” come chiave da non dimenticare mai negli sviluppi immobiliari e di investimenti nelle costruzioni.

Gabriele Scicolone

Nello stesso giorno a Milano i temi della sostenibilità così declinati sono trattati nel “Driving the Change: GBC Italia for COP26”.

Paolo Crisafi, Presidente Remind Filiera Immobiliare, intervenendo quale Presidente dell’Osservatorio per la Cura della Casa Comune, ha fatto presente il costante e qualificato apporto tecnico-scientifico da parte di Gbc anche all’interno dell’Osservatorio dove partecipano i principali esperti oltre ad autorità e membri della società civile con collegamenti con le strutture che trattano i temi dell’ecologia all’interno del Vaticano.

Paolo Crisafi

In particolare Paolo Crisafi ha dichiarato: “Ancora una volta veniamo richiamati alla necessità di passare dallo sfruttamento della natura alla sua guarigione, da un approccio degenerativo ad un nuovo approccio rigenerativo. Non possiamo più attendere. Occorrono misure concrete per ridurre la povertà energetica e per decarbonizzare l’ambiente costruito e renderlo maggiormente resiliente, sostenibile e salubre. Dobbiamo avere cura del creato e ridurre il nostro impatto, iniziando dai “sistemi edificio” e proseguendo ai più complessi insediamenti urbani, siano questi grandi città o piccoli borghi. Abbiamo già strumenti applicati e applicabili dedicati alla rendicontazione e certificazione ambientale dell’edilizia e dell’immobiliare, i protocolli energetico-ambientali (rating system) nazionali e internazionali come promossi con competenza con entusiasmo da Marco Mari (Presidente GBC Italia – Consigliere Delegato Remind e membro dell’Osservatorio per la Cura della Casa Comune) e Fabrizio Capaccioli (Vicepresidente GBC Italia).

Tutto ciò in linea con i 10 Comandamenti Verdi elaborati da don Josh e la Carta dell’Ambiente integrale presentata da Remtech, Remind, Gbc Italia e altre importanti sigle pubbliche e private, alla presenza di Suor Alessandra Smerilli del Vaticano, nella splendida cornice dello Spazio Europa in Italia. La filiera è pronta e sensibile, bisogna procedere rapidi e concreti”.

Altre News

Articoli Correlati