Dati Covid in tempo Reale

All countries
261,893,487
Confermati
Updated on 29 November 2021 12:03
All countries
234,796,649
Ricoverati
Updated on 29 November 2021 12:03
All countries
5,219,971
Morti
Updated on 29 November 2021 12:03

Mes. Intesa nella maggioranza, “pieno coinvolgimento del Parlamento”

- Advertisement -

Agenpress –  Oggi il voto sul fondo Salva-Stati, il cosiddetto Mes,  sarebbe stato finalmente trovato l’accordo all’interno della maggioranza.

Nel testo della risoluzione di maggioranza sul Mes, 8 pagine in tutto, si rimarca anche l’impegno ad “assicurare la coerenza della posizione del Governo con gli indirizzi definiti dalle Camere, e il pieno coinvolgimento del Parlamento in tutti i passaggi del negoziato sul futuro dell’unione economica e monetaria e sulla conclusione della riforma del Mes”.

- Advertisement -

In particolare, si prevede “il pieno coinvolgimento del Parlamento in un’eventuale richiesta di attivazione del Meccanismo europeo di stabilità con una procedura chiara di coordinamento e di approvazione”.

“Mantenere la logica di pacchetto (MES, BICC, Unione bancaria) alla quale accompagnare ogni tappa mirata ad assicurare l’equilibrio complessivo dei diversi elementi al centro del processo di riforma dell’Unione economica e monetaria, approfondendo i punti critici”.

Nella risoluzione  si chiede di “escludere interventi di carattere restrittivo sulla detenzione di titoli sovrani da parte di banche e istituti finanziari e comunque la ponderazione dei rischi dei titoli di stato attraverso la revisione del loro trattamento prudenziale”, oltre a “escludere qualsiasi meccanismo che implichi una ristrutturazione automatica del debito pubblico”.

- Advertisement -

La maggioranza impegna il governo a “proporre nelle prossime tappe del negoziato sull’Unione bancaria l’introduzione dello schema di assicurazione comune dei depositi (Edis), di un titolo obbligazionario europeo sicuro (cosiddetto common safe asset – ad esempio eurobond) e di una maggiore ponderazione di rischio delle attività di livello 2 e livello 3 (strumenti maggiormente illiquidi), che sia legata al loro grado di concentrazione sul totale degli attivi del singolo istituto di credito”.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati