Dati Covid in tempo Reale

All countries
177,086,331
Confermati
Updated on 15 June 2021 12:01
All countries
159,574,070
Ricoverati
Updated on 15 June 2021 12:01
All countries
3,829,041
Morti
Updated on 15 June 2021 12:01

Napoli. Piera, cantante neomelodica, uccisa a coltellate dal marito

AgenPress – Piera Napoli cantante neomelodica di 32 anni lascia tre figli piccoli. La donna è stata trovata ieri nel bagno dell’appartamento, al piano terra di un complesso di case in un piccolo residence in via Vanvitelli, a Cruillas, in un lago di sangue con diverse ferite di arma da taglio.

Prima di morire aveva scritto sul proprio profilo Facebook la frase: “Vuoi che ti regalino dei fiori il 14 (San Valentino) muori il 13”. Mentre alcune ore fa il marito Salvatore Baglione di 37 anni, ha pubblicato un post del profilo “Dna criminale”. Sullo sfondo di una foto di Robert De Niro, c’è scritto “Il rispetto gran bella cosa, peccato che non tutti ne conoscano il significato”. Secondo quanto raccontano i vicini di casa la donna un mese fa aveva chiamato la Polizia dopo l’ennesima aggressione da parte del marito ma poi non aveva presentato la denuncia.

Secondo gli investigatori Salvatore  ha ucciso la moglie nel corso dell’ennesima lite mentre. La donna si trovava nella stanza da bagno e avrebbe detto al marito che non lo amava più e che avrebbe deciso di lasciarlo. L’indagato sostiene che era a conoscenza di una relazione extraconiugale della consorte che andava avanti da quattro mesi.

Mentre la donna era seduta in bagno il marito, sostiene l’accusa, ha preso un coltello di 35 centimetri con una lama di 20 e le ha inferto diverse coltellate sul viso, al capo e sul tronco. Non appena ha visto che la moglie non si muoveva più ha coperto il corpo, ha nascosto il coltello sporco di sangue in un soppalco nello sgabuzzino, si è cambiato e ripulito e a questo punto pare abbia svegliato i figli, che a suo dire non si erano accorti di nulla e li ha accompagnati dai nonni. Questo particolare è al centro di indagini da parte dei carabinieri.

Non si sa se tutti i figli, o uno di loro fosse o meno in casa. Una volta tornato a casa Baglione si è preparato una valigia con dentro alcuni indumenti e si è presentato alla caserma Uditore dicendo subito ai carabinieri di avere ucciso la moglie e rivelando ai militari dove si trovava il coltello. La valigia ha detto ai militari dell’Arma serviva per quando sarebbe andato in carcere. I carabinieri arrivati in casa con il pm e il medico legale hanno trovato nella stanza da bagno la scena descritta da Baglione. Nel pavimento c’era il cadavere della donna coperto che presentava evidenti tracce di colpi di arma da taglio. Nello sgabuzzino è stata trovato il coltello sporco di sangue.

spot_imgspot_img
spot_img

Altre News

Articoli Correlati