Dati Covid in tempo Reale

All countries
263,286,462
Confermati
Updated on 1 December 2021 15:06
All countries
235,994,347
Ricoverati
Updated on 1 December 2021 15:06
All countries
5,237,310
Morti
Updated on 1 December 2021 15:06

Nasce la Fondazione Maratona Alzheimer

- Advertisement -

AgenPress. Unire le forze per raggiungere prima e insieme gli obiettivi: questo è lo spirito di Fondazione Maratona Alzheimer che si costituirà il 1 Settembre a Bologna e sarà presentata nella conferenza stampa che si svolgerà nel Cortile di Palazzo d’Accursio alle ore 12.

Parteciperanno Giuliano Barigazzi, Assessore alla Sanità del Comune di Bologna, Manuela Berardinelli, Presidente Alzheimer Uniti Italia, Stefano Montalti, Presidente Fondazione Maratona Alzheimer e Marco Trabucchi, Presidente AIP (Associazione Italiana di Psicogeriatria) e Vicepresidente dell’Alzheimer Fest,

- Advertisement -

Rappresentare le tante realtà che si occupano della malattia Alzheimer e delle altre forme di demenza significa esprime la volontà di unire le forze, senza logiche di antagonismo e sostenere, ancora più efficacemente, una nuova collettiva consapevolezza, presso l’opinione pubblica, dei diritti delle persone affette da Alzheimer e demenza. Sono oltre un milione le persone che vivono con una demenza o con Alzheimer in Italia: su di loro spesso pesa lo stigma di una malattia che inibisce il ricordo e la capacità di relazionarsi secondo i canoni tradizionali. Ma dietro alla diagnosi restano le persone, il loro mondo, la loro dignità.

Fa paura il loro progressivo smarrimento, ma non possiamo ignorare la loro vita, la loro capacità di sentire e di provare emozioni: è necessario fare in modo che si favoriscano il mantenimento delle autonomie residue cognitive, relazionali e manuali, così come l’autostima e il benessere. Un carico che ancora troppo spesso è unicamente affrontato dalla famiglia. L’approccio che la Fondazione intende diffondere è quello dell’inclusione. Significa puntare su comunità amiche delle persone che vivono con la demenza, investire nelle relazioni, nel sapere e nella competenza di ciascun cittadino, intervenire nel cuore socio-culturale delle comunità, creare opportunità espressive per tutti.

i tratta quindi di includere nella vita della comunità le persone che vivono con la demenza e sostenere in concreto le famiglie. È l’Organizzazione Mondiale della Sanità ad indicare le Comunità Amiche come primo luogo di riferimento per il benessere delle persone, come luoghi dove incontrare ed accogliere in modo appropriato ciascuna persona che vive con l’Alzheimer o con altre forme di demenza e dove far nascere nuovi servizi e progetti di assistenza e prevenzione intensiva. L’idea è di incrementare in maniera considerevole il numero delle Città amiche delle persone con demenza in Italia, mediante contributi finalizzati allo start-up di nuove esperienze.

- Advertisement -

Lo scopo della Fondazione, condiviso e accolto dagli associati, è quello di promuovere una nuova cultura per l’affermazione dei diritti delle persone con malattia di Alzheimer e demenza: diritti, cura, prevenzione e ricerca sono i quattro ambiti individuati al fine di promuovere una cultura dell’inclusione, le buone pratiche di cura basate sull’evidenza e sull’esperienza, gli interventi efficaci di prevenzione e riduzione del rischio di malattia, la ricerca scientifica sulle malattie neuro degenerative.

E per non restare alle sole dichiarazioni di intenti, si è passati fin da subito alla pratica delle cose: quest’anno la tradizionale Maratona Alzheimer, giunta alla sua nona edizione e organizzata dall’associazione “Amici di Casa Insieme” con il supporto tecnico dell’ASD Maratona Alzheimer, non solo si svolgerà, nonostante la pandemia da Covid-19 che ha costretto gli organizzatori ad alcune modifiche, ma condividerà con l’Alzheimer Fest una serie di eventi e lo stesso luogo, Cesenatico.

Nel corso della conferenza stampa sarà presentato il programma della prossima edizione della Maratona che si svolgerà a Cesenatico da Venerdì 11 fino a Domenica 13 Settembre. Ma non finisce qui perché chiunque, dall’11 al 21 Settembre, Giornata Mondiale Alzheimer, potrà percorrere in autonomia quanti più chilometri riesce, in marcia, di corsa e anche in bicicletta: tutti i chilometri percorsi andranno ad aggiungersi ai 700mila già raggiunti dai partecipanti sin dalla prima edizione del 2012 della Maratona fino ad oggi. L’obiettivo è raggiungere il traguardo di 1 milione di chilometri: un milione, tante quante sono in Italia le persone affette da questa malattia.

Da Cesenatico le bandiere chilometriche di Maratona Alzheimer, posizionate a segnalare il percorso dei 42 km degli scorsi anni, raggiungeranno diverse piazze d’Italia attraverso la collaborazione con numerose Associazioni Alzheimer Italiane: il week-end del 19-21 settembre, attraverso il progetto della Maratona diffusa ci saranno sparse per il nostro paese numerose postazioni informative, con focus sulla prevenzione e sulla sensibilizzazione della malattia, la prima bandiera sarà posizionata a Cesenatico, mentre l’ultima a Roma.

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati