Dati Covid in tempo Reale

All countries
178,938,100
Confermati
Updated on 20 June 2021 01:20
All countries
161,744,421
Ricoverati
Updated on 20 June 2021 01:20
All countries
3,874,825
Morti
Updated on 20 June 2021 01:20

Nunzia Catalfo ad Elle Active 2020 – Recovery fund 2,4 miliardi per occupazione donne

- Advertisement -
- Advertisement -

Dalla Ministra del lavoro Nunzia Catalfo intervistata da Corrado Formigli nella mattina del 7 novembre ai lavori di ELLE ACTIVE, il forum dedicato al lavoro femminile: un evento live streaming organizzato dalla testata Elle che vede  collegate 15.000 donne


AgenPress.  “L’alto tasso di disoccupazione femminile in Italia – ha spiegato la Ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo – va combattuto in diversi modi.

I dati ci dicono che nel nostro Paese le giovani donne hanno livelli di istruzione più elevati rispetto ai colleghi uomini ma fanno più fatica ad entrare nel mondo del lavoro: ecco perché, per favorire le assunzioni, nella prossima legge di bilancio prevederemo una decontribuzione al 100% per tre anni per chi assume donne disoccupate al Sud e per coloro che assumono lavoratrici disoccupate da almeno 24 mesi su tutto il territorio nazionale.

Al tempo stesso, dovremo puntare con forza sull’acquisizione di nuove competenze, specie in ambito STEM, dando così la possibilità alle donne di avere un futuro lavorativo e un impiego di qualità: per questo ho chiesto, all’interno di un capitolo ad hoc presentato nell’ambito del Recovery Fund, risorse per 2,4 miliardi di euro”.

Fondamentali per la Ministra sono anche una maggiore promozione del lavoro autonomo femminile, la riduzione strutturale del gender pay gap e il miglioramento della conciliazione vita-lavoro, in particolare attraverso “il potenziamento dei servizi all’infanzia”.

Catalfo ha poi sottolineato l’importanza che lo smart working potrà avere nella futura organizzazione del lavoro ma, ha chiarito, “bisogna assolutamente evitare che questo diventi un elemento indiretto di penalizzazione professionale per le lavoratrici”.

Altre News

Articoli Correlati