Quirinale. Crosetto (Fdl), oltre a Draghi e Berlusconi non ci sono altre personalità

- Advertisement -

AgenPress – Il profilo del prossimo Capo dello Stato è quello di una “persona autorevole ma rispettata da tutti. Il problema può nascere se dobbiamo cercare una figura che, oltre ad essere rispettata in Italia, abbia peso internazionale. Lì il cerchio si restringe”. Non ce ne sono molte, oltre “a quella di Draghi e a quella di Berlusconi, almeno per ora”.

Lo dice Guido Crosetto, uno dei fondatori di Fratelli d’Italia ed ex deputato di Forza Italia e Pdl, in una intervista a Repubblica.

- Advertisement -

“Un percorso che prescinde dal Cavaliere non è agevole come qualcuno potrebbe pensare. Salvini esercita il dovere di chi ha, all’interno del centrodestra, il gruppo più consistente in Parlamento. Questo, ovviamente, al di là dei sondaggi. È giusto che valuti diversi scenari. Tutti i leader, in questo momento, hanno tre o quattro piani alternativi”.

“Berlusconi è tipo che, se si tirasse indietro, vorrebbe concorrere ad indicare un nome di cui si fida. E ci sta, nel ragionamento, che questo nome possa uscire dal centrodestra”, risponde. Giorgia Meloni “non ha certo bisogno dei miei consigli. Mi sembra che sia impegnata nell’evitare che, dietro il paravento dell’elezione per il Colle, le forze politiche facciano un accordo per il ritorno al proporzionale”.

 

- Advertisement -

Altre News

Articoli Correlati