Dati Covid in tempo Reale

All countries
196,147,085
Confermati
Updated on 28 July 2021 11:54
All countries
176,078,530
Ricoverati
Updated on 28 July 2021 11:54
All countries
4,196,552
Morti
Updated on 28 July 2021 11:54

Serravalle (Re Max /Re Mind) Industrial real estate, si riparte dalla logistica, ma non solo

- Advertisement -
- Advertisement -

AgenPress. Nicola L. Serravalle Head of Logistic & Industrial Department Remax Corporate e Direttore Area Logistica Re Mind a latere del think tank Re Mind ha fatto presente: “

Covid 19 ha avuto effetti su diversi segmenti del mercato immobiliare. Gli effetti a medio termine su alcuni di questi non sono ancora noti. In controtendenza certamente la logistica, il settore che è stato fortemente spinto dall’impatto del Coronavirus.

Il sistema Logistico Italiano, infatti, è risultato capace di reagire positivamente alle eterogenee richieste indotte dall’emergenza sanitaria. A fronte del calo della movimentazione delle merci nei settori tradizionali è letteralmente schizzato l’ E-commerce.

Personalmente ritengo che l’andamento sarà ancora di crescita, ma ritengo importante che questa spinta sia sostenuta al fine di dare ancora maggior efficienza all’intera supply chain del sistema Italia.

Inoltre anche grazie a questa opportunità la produzione di molti beni potrebbe vedere una ricollocazione nel nostro territorio in siti produttivi più vicini se non integrati con i clienti. Questo perchè l’avanzamento tecnologico rende, in alcuni settori, meno impattante il costo del lavoro sia in termini quantitativi sia economici, a fronte di una maggiore competizione sul “time to market” e la gestione dei picchi.

Vedo quindi nel breve e medio termine un costante aumento della domanda di immobili per la logistica, ma nel medio lungo anche un aumento di immobili con vocazione mista, ovvero logistica e industriale per rispondere meglio alla competizione che si sta focalizzando su altri parametri che non siano il solo costo di produzione.

Re Mind affiancherà i decisori con il suo supporto e le sue competenze perché questa spinta diventi traino e una opportunità di crescita e sviluppo.

Altre News

Articoli Correlati