Dati Covid in tempo Reale

All countries
199,159,224
Confermati
Updated on 2 August 2021 12:01
All countries
178,018,381
Ricoverati
Updated on 2 August 2021 12:01
All countries
4,243,668
Morti
Updated on 2 August 2021 12:01

2 Giugno, Marco Rizzo (Partito Comunista): in strada per un mondo più giusto

- Advertisement -
- Advertisement -

Agenpress. “Lui in piazza il 2 giugno ci sarà. Senza se e senza ma. Lui è Marco Rizzo, il duro e puro della falce e e martello, il segretario nazionale del partito Comunista. «112 giugno è la Festa della Repubblica, quella nata dal sacrificio dei partigiani che hanno combattuto contro il nazifascismo ma anche per la costruzione di una società nuova, più giusta, e che purtroppo non è mai arrivata – ha scritto sul suo profilo Facebook la recente crisi sanitaria ha messo a nudo l’inefficienza e la brutalità del sistema capitalista. Oggi più che mai è quindi il momento di unire tutti i lavoratori e le forze di tutti coloro che hanno davanti agli occhi il fallimento di una società basata sul profitto e sul mercato».

Marco Rizzo vuole andare in piazza per gridare contro un governo che, denuncia, ha lasciato indietro i più deboli e i più poveri «per questo il Partito Comunista oggi rilancia l’unità di tutti i lavoratori e l ‘unica alleanza strategica necessaria, quella sociale – scrive ancora – chiamando in piazza in ogni regione militanti, simpatizzanti e tutti coloro hanno bisogno di gridare, nel giorno della nascita di questa Repubblica, che questo modello di società ha fallito».

Ma il segretario del partito Comunista critica anche gli altri partiti della sinistra «Lasciamo a chi crede possibile ancora di unire la sinistra radicale, magari in un arcobaleno 2.0, tutto il tempo di rendersi conto che mentre si perde tempo ad unire piccoli pezzetti, litigiosi e diversi, alcuni storicamente opposti e impossibili da mettere insieme, fuori da questa cerchia autoreferenziale le masse popolari scelgono purtroppo falsi modelli anti-sistema come i 5 stelle o – peggio – i populismi destrorsi della Lega e della Meloni». «Il 2 giugno – conclude Rizzo – quindi saremo in piazza, con le nostre bandiere e con le nostre idee, con la nostra linea (sempre la stessa) con chiunque marcerà al nostro fianco in questo momento per dire che i comunisti e le masse popolari non vogliono pagare questa crisi».

Così il Segretario Nazionale del Partito Comunista Marco Rizzo sulle pagine de “Il Tempo”.

Altre News

Articoli Correlati