Matteo vs Matteo. Salvini. “Renzi, genio incompreso”. Replica. “Solo spot”

487

Agenpress – “Renzi è un genio incompreso: ha fatto di tutto di buono ma gli italiani non se ne sono accorti”. Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini “Porta a Porta” nell’incontro con Matteo Renzi.

“Sono un uomo di parola, sui migranti, sulla legge Fornero: quando ho visto che i Cinque Stelle non mi facevano fare la flat tax, ho detto preferisco farla con gli italiani, perchè prima o poi torniamo al governo”, ha aggiunto.

Sui migranti “il problema sono i 20 che delinquono, non i 3 mila che sono arrivati negli ultimi tempo. Quelli che delinquono vanno stangati, come gli italiani. L’emergenza è la sicurezza, non l’immigrazione”, ha replicato Renzi.

“Penso che quando Salvini dice c’è un’invasione mente, ma nei prossimi 20 anni potrebbe esserci davvero – ha aggiunto il senatore Pd -. O li aiutiamo a casa loro davvero oppure saranno guai, ma la Lega ha tagliato i fondi per la cooperazione internazionale, quelli che noi avevamo aumentato”.

“E’ 27 anni che fa politica, non ha portato a casa nulla, Salvini. Solo spot. La sua è la politica degli spot”, ha aggiunto Renzi.

“Faccio politica per passione, non conferenze in giro per il mondo a decine di migliaia di euro, se le faccio le faccio gratis”, ha replicato  Salvini.

“Io parlo di quota 100 e lei magicamente parla di migranti: quello è un evergreen. La questione dei migranti non si risolve con gli spot. Non li ha fermati lei i migranti”, ha risposto Renzi.

“Tu hai avuto la tua occasione, te la m sei giocata male, adesso ce l’abbiamo noi”, ha controreplicato Salvini.