Giovani Ebrei d’italia al fianco del popolo curdo

159

Agenpress. L’Unione Giovani Ebrei d’Italia esprime la sua ferma condanna nei confronti dell’infame operazione militare turca volta all’annientamento del popolo curdo.

“In un contesto così drammatico e precario, in quanto giovani ebrei e sopravvissuti indiretti del genocidio nazista – dichiara il Vice Presidente UGEI, Ruben Spizzichino – sentiamo l’obbligo di intervenire, discutere ed esprimere tutta la nostra solidarietà alle sorelle e fratelli curdi, che in questo momento rischiano la vita a causa di una tiranno incontrastato. Non possiamo rimanere silenti, così come accaduto più di 70 anni fa. Pertanto – continua il Vice Presidente Spizzichino – facciamo appello alle istituzioni nazionali e internazionali affinché agiscano prima che sia troppo tardi”.

L’Unione Giovani Ebrei d’Italia rinnova la solidarietà al popolo del Kurdistan e afferma il suo pieno sostegno all’autodeterminazione curda.