Manovra: Carfagna, ora Coni riconosca atlete professioniste

2211

Agenpress. “La commissione Bilancio del Senato oggi ha votato un emendamento alla manovra che prevede uno sgravio contributivo del 100% per tre anni per le società sportive che mettono sotto contratto le atlete. E’ un passo importante che segna un indirizzo ben preciso da parte del Parlamento.

Ci auguriamo che il Coni raccolga questa indicazione e riconosca formalmente il professionismo femminile, eliminando una discriminazione anacronistica e penalizzante per migliaia di atlete che ogni giorno in Italia si allenano con dedizione e passione. Molte di loro rappresentano con fierezza il nostro Paese nelle competizioni sportive e meritano di veder riconosciuto il loro lavoro al pari degli uomini da una norma finalmente chiara e valida per tutte, non soggetta alla discrezionalità delle singole società”.

Lo afferma in una nota Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.