Salvini. Grillo e Di Maio tradiscono i cittadini per amor di poltrona, alleati dei poteri forti

1010

Agenpress –  “Se si comincia a far politica contro i poteri forti e poi ti allei con il PD, il principale rappresentante dei poteri forti, è ovvio che i cittadini non vedano coerenza. Chi sta tradendo sono Grillo e Di Maio, per amor di poltrona”.

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, alla trasmissione Barba&Capelli su Radio CRC che ha diffuso una sintesi del suo intervento.

“Credo che in Italia si pagano troppe tasse, rispetto ai servizi che vengono messi a disposizione dei cittadini. Pagare le tasse per avere in cambio la spazzatura in strada non è possibile. E’ meno costoso fare impresa in Brianza, invece che farla ad Avellino. Se non si rilancia la zona sud del Paese, come porti, aeroporti etc, l’Italia non migliorerà mai”.

Salvini, sarà a Napoli, “perché mi aspettano, da tanto, gli agenti del carcere di Poggioreale. Si parla di storie di spaccio di droga e di camorra. Quando vado a visitare i detenuti, hanno a loro disposizione avvocati, garanti, ma i poliziotti, se avessero bisogno di un avvocato, devono pagarlo con le proprie tasche. Entreranno  1500 agenti nella penitenziaria, grazie alla manovra economica dello scorso anno. Lunedì arriva in Senato la manovra economica del nuovo Governo e, da quel che abbiamo letto, di soldi ce ne sono molti di meno. Come Lega faremo battaglia, perché sulla sicurezza non c’è da tagliare, ma da investire”.