Hong Kong. Gruppi parlamentari europei chiedono alla Cina di ritirare legge sicurezza

422

Agenpress –  “Esortiamo la Cina a ritirare la legge sulla sicurezza nazionale, che viola le promesse fatte ai cittadini di Hong Kong in base alla sua legge fondamentale e viola gli obblighi internazionali vincolanti della Cina”.

Lo affermano in una nota i leader dei gruppi del Parlamento europeo che esprimono profonda preoccupazione per la situazione nell’isola.

“L’Ue è sempre aperta al dialogo con il governo di Hong Kong e la Cina su questo argomento,  ma l’imposizione di questa legge è inaccettabile e di grande preoccupazione e, in assenza di progressi, l’Unione europea prenderà in considerazione l’adozione di misure adeguate in tal senso”.

In particolare, la “Conferenza dei presidenti è profondamente preoccupata per l’erosione dei diritti umani fondamentali sancita dalla Legge fondamentale di Hong Kong, compresa la libertà di parola, stampa e pubblicazione, nonché di associazione, assemblea, processione e dimostrazione”.