Killer Nizza. Salvini. Lamorgese si dimetta, cancellati decreti sicurezza per aprire porti

554

AgenPress –  “Continuo a chiedere le dimissioni del ministro dell’Interno, per evidente e palese incapacità. E’ sbarcato un mese e mezzo fa e poi scomparso. La domanda è ‘quanti altri sono scomparsi?’ Noi lo abbiamo chiesto. Da quella nave ne scesero 640, quanti sono ancora in Italia e quanti sono scomparsi?” . Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, a Milano, al termine dell’udienza di un processo per diffamazione in cui è parte offesa, parlando dell”autore dell’attentato di Nizza.

“Per il momento abbiamo chiesto informazioni perché le chiede l’Europa. Quanti sono ancora sul territorio italiano e quanti sono scomparsi. Non penso – ha detto – che si sia radicalizzato in 15 giorni. Pretendo di avere nomi e cognomi di quanti sono in strutture italiane e quanti sono scomparsi, ma temo che siano alcune migliaia”.

“Record di sbarchi (27.190 nel 2020 contro i 9.533 dello stesso periodo di un anno fa), piazze in rivolta e ora perfino un killer tunisino sbarcato a Lampedusa e lasciato tranquillamente scappare in Francia a uccidere e sgozzare. Nel mezzo, la cancellazione dei Decreti Sicurezza per aprire porti e portafogli. Cosa deve succedere ancora? Il Viminale è allo sbando, Lamorgese si dimetta”.