Saverio Romano: “Imprese in ginocchio: la Regione paghi i loro affitti degli ultimi tre mesi e dei prossimi tre”

108
AgenPress. Emergenza fallimenti di imprese e attività commerciali: servono aiuti economici immediati perché le chiusure si protrarranno e i ristori non hanno sortito l’effetto voluto, e non solo per la loro esiguità ma anche per i ritardi che continuano a registrarsi.
La Regione, in virtù di un accordo con lo Stato, ha liberato risorse per 421 milioni di euro che devono essere utilizzate sostenendo le categorie produttive maggiormente danneggiate dalle misure di contenimento del Covid. Un aiuto concreto ai commercianti, ai titolari di bar e ristoranti può essere quello di pagare i loro affitti degli ultimi tre mesi e dei prossimi tre. Dobbiamo assolutamente evitare che in soccorso di questi lavoratori possano offrirsi uomini della criminalità organizzata.
Le mafie, come diverse inchieste hanno dimostrato, stanno speculando sul mercato della paura, impiegando la liquidità di cui dispongono per rilevare attività vicine al dissesto o con prestiti ad usura. È una lotta contro il tempo e lo Stato deve farsene carico, soprattutto al Sud dove le emergenze e i rischi sono maggiori.
Lo dichiara. in una nota, Saverio Romano Leader di Cantiere Popolare, già Deputato al Parlamento e Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali