Siria. Muoiono carbonizzati 4 bambini nel campo profughi “Newroz”, al confine con l’Iraq

528

Agenpress –  Quattro bambini sono morti carbonizzati nel nord-est della Siria e altri quattro sono rimasti feriti in un incendio sviluppatosi in un campo profughi ‘Newroz’, nei pressi di Malkiye/Deirik, vicino al confine con l’Iraq, nella regione di Hasake, sotto controllo delle forze curdo-siriane.

Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui l’incendio è stato causato dal malfunzionamento di un fornello a gas usato per cucinare.

Qui vivono migliaia di persone fuggite dalla campagna militare turca di ottobre scorso nella zona di Tall Abyad e Ras al Ayn. Nella zona ci sono altri campi profughi, affollati con altre migliaia di persone, di fatto senza aiuto umanitario se non da parte della Mezzaluna rossa curdo-siriana.