Sen Domenico Scilipoti Isgrò: “Gravissimo selezionare vite”

97

AgenPress. Il piano pandemico presentato dal Governo suggerisce che in caso di aumento eccessivo di ricoveri dovuti al Covid i medici sarebbero costretti a dover scegliere quali vite salvare e quali no.

E’ una opzione gravissima e inaccettabile sul piano deontologico ed etico , che snatura l’essenza della medicina. Il medico è per la vita e per tutte le vite di chi si rivolge a lui chiedendogli aiuto in una situazione di fragilità. Aggiungo che in ottica di credente è inaccettabile in quanto ogni vita è sacra dal momento del concepimento sino alla fine naturale.

Questo documento è la dimostrazione di quella che il Papa chiama giustamente “cultura dello scarto” nei riguardi delle creature più fragili. La politica non deve gettare sui medici le colpe e le responsabilità di anni di negligenze e tagli nella sanità. Al posto di arrivare a conclusioni tanto brutali, si pensi a provvedimenti più rispettosi della dignità di ogni uomo e potenziare la medicina territoriale: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò.