Memoria. Lunedì 18 marzo Don Ciotti e Ossigeno alla casa del jazz di Roma

- Advertisement -
- Advertisement -

Omaggio al Memoriale delle vittime innocenti delle mafie e al Pannello in memoria dei giornalisti uccisi


AgenPress. Lunedì 18 marzo alle ore 10:30 il presidente di Libera, don Luigi Ciotti, renderà omaggio alle vittime innocenti della mafia, alla Casa del Jazz di Roma, in viale di Porta Ardeatina 55, davanti al Memoriale che elenca i nomi di 900 di loro e al Pannello in memoria di 30 giornalisti italiani uccisi per il loro lavoro.

Con don Ciotti ci saranno l’assessore al Patrimonio di Roma Capitale, Tobia Zevi, e i rappresentanti di Ossigeno per l’Informazione, l’associazione di volontariato che ha organizzato la cerimonia e ha sede presso la Casa del Jazz con il compito di coltivare la memoria di queste vittime e di fare sapere quali sono i rischi più gravi per chi difende la legalità e per i giornalisti che rivelano verità scomode per il potere, e anche per rendere noto a tutti che questa grande villa con parco situata nel centro della Capitale è un bene confiscato alla mafia e destinato a uso pubblico quale sede di incontri musicali.

Lunedì un ricordo particolare sarà dedicato alla giornalista Ilaria Alpi, inviata della RAI, nata a Roma, uccisa il 20 marzo 1994 a Mogadiscio, insieme al video operatore Miran Hrovatin, in un agguato di cui in questi giorni ricorre il trentesimo anniversario, ricordato anche con altre iniziative.

La breve cerimonia alla Casa del Jazz si svolge in vista dell’annuale Giornata della Memoria e dell’Impegno indetta dall’Associazione Libera, che quest’anno sarà celebrata il 21 marzo a Roma al Circo Massimo, con una manifestazione alla quale parteciperanno delegazioni e familiari delle vittime provenienti da tutt’Italia.

- Advertisement -

Potrebbe Interessarti

- Advertisement -

Ultime Notizie

- Advertisement -