Legge elettorale, Radicali: bocciatura Consulta non acceleri ritorno a un proporzionale inadeguato a garantire stabilità

414

Agenpress. “Ci auguriamo che la bocciatura della Consulta non acceleri il ritorno a un sistema proporzionale inadeguato a garantire la stabilità e la rappresentanza territoriale. La priorità di chi ne promuove l’applicazione è quella di ostacolare gli avversari, a scapito del potere di scelta degli elettori, che risulterà ancora più limitato.

Noi Radicali, nonostante le esigue forse di cui disponiamo, abbiamo sempre sostenuto il maggioritario, affinché i cittadini – e non i partiti nelle stanze segrete – possano decidere da chi essere rappresentati e governati” dichiara Massimiliano Iervolino, Segretario di Radicali Italiani.