Cornavirus. Speranza, restrizione fino al 13 aprile. Decaro (Anci) critica circolare Viminale

543

Agenpress –  La decisione del governo è di “prorogare fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione alle attività e agli spostamenti individuali finora adottate”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nell’informativa al Senato.
E dopo la circolare del Viminale che consente ai bambini di uscire con un solo genitore, il sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro, esprime tutta la sua preoccupazione.

“In questo momento in cui avevamo convinto tutti a stare a casa, avevamo dato una stretta anche sui runner, dare la possibilità ai genitori di poter accompagnare i figli e le persone più anziane fuori casa significa avere un altro allentamento. Non sarà facile convincere le persone a uscire solo se c’è davvero bisogno”.

“Rischiamo di trovare persone per strada in un momento in cui stiamo cercando di contenere il più possibile perché ci siamo accorti che contenendo, con le restrizioni, stiamo appiattendo quella curva che non sta per fortuna raggiungendo il picco”.