Coronavirus. 36 positivi sull’aereo atterrato dal Bangladesh. Speranza blocca i voli

353

Agenpress – Sono 36 i casi riscontrati finora di positività al Covid tra i 276 passeggeri arrivati ieri con un volo diretto da Dacca, Bangladesh. E sono casi accertati e confermati dai risultati del tampone.

A dirlo è l’asessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato e l’Unità sanitaria della medicina aerea che dipende dal ministero della Salute e che sta coordinando i test e tiene la situazione sotto controllo. Il punto è che si tratta di un dato ancora parziale che sarà aggiornato di ora in ora in base ai risultati dei tamponi fatti ieri notte nel terminal 5 dell’aeroporto: finora si è arrivati a poco meno della metà dei 276 passeggeri. Sono infine una ventina i passeggeri che sono risultati positivi al test sierologico, segnale che indica la possibilità di aver contratto o di avere il Covid.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha ordinato la sospensione dei voli in arrivo dal Bangladesh a seguito del numero significativo di casi positivi al Covid-19 riscontrati sull’ultimo volo arrivato ieri a Roma.

In accordo con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio – informa il ministero della Salute – è stata disposta una sospensione valida per una settimana durante la quale si lavorerà a nuove misure cautelative per gli arrivi extra Schengen ed extra Ue.   Nel volo speciale Dacca – Roma autorizzato da Enav “già 6 tamponi positivi ai test effettuati ieri, che si completeranno durante la mattinata di oggi. Alcuni passeggeri avevano anche alterazione della temperatura”. Lo rende noto l’unità di crisi della Regione Lazio, precisando che “si chiede la sospensione dei voli da Dacca in quanto non garantiscono i livelli di sicurezza”.